persona-inaffidabile

COME RICONOSCERE LE PERSONE INAFFIDABILI

INAFFIDABILE … Dal dizionario: Che non dà garanzie di buon funzionamento, che manca dei requisiti necessari per il conseguimento di un risultato.

Non vuole essere un post polemico anzi il mio obiettivo e portare alla riflessione di una problematica che da anni io, come credo la maggior parte di voi, sopratutto chi come me, lavora perennemente con persone diverse organizzando eventi, corsi, percorsi di vita, progetti e vita vera.

Ho riflettuto a lungo su queste righe ma credo che ogni cosa che esce dal cuore vada in qualche modo condivisa e portata alla luce, ognuno poi trarrà le conclusioni che riterrà più opportune, a molti forse risulterò più antipatica del solito altri si sentiranno citati, altri invece condivideranno mio malgrado la mia esperienza, di fatto le righe che seguiranno sono frutto di una mia personalissima esperienza e null’altro, mi auguro in futuro di essere smentita alla grande e di potervi scrivere… Grazie adesso la penso diversamente!

inaffidabile

Negli ultimi otto anni la mia vita è cambiata tantissimo, ogni giorno la invento la creo, un pò come tutti del resto, solo che avendo attività dove non è previsto un reddito fisso ogni mese, ogni giorno ci si inventa qualcosa per potere pagare mutuo, prestito, affitto, bollette, i libri dei figli, ed ogni cosa che non posso autoprodurre da me.

La parola collaborazione viene troppo spesso utilizzata a casaccio, del tipo tu lavori, tu porti contatti io mangio la torta …. Oppure collaboriamo e spesso si lavora ore per non dire settimane senza un minimo di risultato spendendo oltre che denaro ( nulla è gratis qualcuno paga ) molto moltissimo tempo! Altre volte la “collaborazione” è del tipo passami tutti i tuoi contatti … Oppure .. ma i corsi non sono gratis? Il B&B non è gratis? Oppure vengo una settimana da te e in cambio di vitto e alloggio ti aiuto … Bellissima quest’ultima cosa, peccato però che spesso mio marito dovrebbe lavorare per mantenere anime che non sanno fare un cippa licca, e che oltre a mantenerli dovrei pure insegnargli… Sono tutte ottime idee in astratto, ma in sostanza non ho ancora trovato una formula che sia realmente uno scambio, se non con amiche che si conoscono molto bene e con le quali c’è energia simile e dove nessuna vuole USARE l’altra, brutta parola usare, ma credetemi dopo otto anni non la dico a caso!

Adesso nella mia vita che mi sono inventata da zero e forse anche meno di zero ho un B&B , faccio corsi di autoproduzione , presentazioni dei miei libri e minilabrealizzo scacciapensieri all’uncinetto, realizzo coperte “della nonna” a mano, e faccio la mamma!

In tutte queste attività interagisco con decine e decine di persone per ogni tipo di attività e idea, ed ogni volta riscontro gli stessi problemi, ed ogni volta la tipologia è sempre la stessa, ho notato che le persone di cui ora come ora non posso più fidarmi, hanno tutte o quasi delle caratteristiche comuni, e che grazie al mio istinto che NON mi ha mai tradito negli ultimi anni e adesso anche la mia esperienza riesco a captare già dalle prime parole …

 

Come riconoscere quindi queste persone : ( odiatemi pure ma credo che aiutarsi vuol dire anche essere troppo sinceri, ed in questo caso lo sono eccome, mi auguro di potere essere di aiuto a molti e di prendere meno fregature di me) :

  • Elogiano tanto, si esatto, le persone che si ruffianano troppo, ti lusingano, fanno complimenti a go go, ecco mi terrorizzano
  • Parlano troppo! Ho notato che chi dice ” verrò a trovarti al tuo B&B ” ” Un giorno farò un tuo corso” ” mi piacerebbe fare le cose che fai tu”, sono proprio quel tipo di persona che garantito non farà mai queste cose, le persone affidabili, prima fanno, prima dimostrano e dopo aprono la bocca.
  • Sono in costante ricerca di qualcosa e nemmeno loro sanno cosa
  • Continuano a parlare senza ascoltare
  • Parlano di cose che non conoscono sentendosi degli esperti
  • mostrano un finto interesse che empaticamente si sente lontano un chilometro che sono interessati a qualcosa e non di certo a quello che fai o dici
  • articolano bene le parole, parlano molto correttamente e girano intorno agli argomenti senza arrivare direttamente al punto
  • rimandano impegni di qualsiasi tipo
  • sembra che fanno tutto loro e tu ci credi pure, fin quando l’illuminazione arriva e ti accorgi che ti sei lasciato usare come un cretino

Mi auguro di non essere stata troppo sincera, purtroppo è un mio grande difetto, mi ha fregata tantissime volte nella vita e credo mi fregherà ancora, ma mi piacerebbe che chi mi legge prendesse meno fregature di quelle che ho preso io negli ultimi anni..

 

(Visited 1.395 times, 4 visits today)

Categorie: Presentazioni, Ricette