lota

COME AVERE SEMPRE IL NASO LIBERO

 

 

Questa pratica è molto utile per rimuovere lo sporco, sia in presenza di raffreddore ma anche quotidianamente senza presenza di muco. La si può praticare in qualsiasi momento della giornata ma consiglio al mattino e per mia esperienza non dopo i pasti, sopratutto le prime volte che si utilizza questo metodo di pulizia nasale, perché la sensazione per qualche secondo è come quando beviamo l’acqua del mare per sbaglio, è una sensazione di pochi secondi, basta aprire la bocca e respirare con quella che vi garantisco ( sono 4 anni che pratico regolarmente questa pratica sia io che tutta la famiglia) non accade nulla di grave.

Questa splendida pratica aiuta a curare raffreddori prevenire otiti, disturbi alle prime vie respiratorie ai bronchi, sinusiti, allergie, mal di gola, insomma per quanto possa a molti sembrare ancora strana è una pratica utilizzata ma millenni che per fortuna è stata riscoperta anche in Italia negli ultimi anni.

 

 


Si chiama Neti Lota, andrebbe fatta in caso di raffreddore due tre volte al giorno, mattino, pomeriggio e sera, tuttavia personalmente quando sento che il raffreddore stà arrivando la pratico anche più volte, la sensazione dopo averla fatta è del tipo, siete entrati in una stanza piena di fumo e non riuscite a respirare, dopo avere fatto il lavaggio è come essere in alta montagna a respirare aria purissima, una sensazione che fa stare bene, inoltre poi in famiglia da quando la pratichiamo non esistono più otiti, ed i raffreddori scompaiono in pochi giorni.

COME SI UTILIZZA?

Riempire l’ampolla con acqua tiepida salata, io utilizzo questa ricetta semplice:

Metto sul fornello circa 600 ml di acqua dove ho aggiunto un cucchiaino da caffè di sale fino, consigliano il sale rosa dell’Himalaya  per le sue notevoli proprietà tuttavia io utilizzo il sale fino di Sicilia per una motivazione puramente etica, porto a bollore e faccio sobbollire con un coperchio per 5 minuti, poi lascio che si intiepidisca, la temperatura dovrebbe essere quella corporea, ma anche se è fredda và bene ugualmente, l’importante è che non sia calda perché le narici si ustionano e ci faremmo del male serio. Riempio l’ampolla, mi posiziono davanti al lavello con la testa inclinata ed inserisco il beccuccio nella narice, faccio uscire l’acqua dall’altra narice, poi procedo dalla parte opposta. Potrebbe capitarvi che l’acqua entri un po’ in gola, non preoccupatevi. Le prime volte potrà risultare fastidioso ma garantisco che poi passa ed il beneficio che ne avrete sarà maggiore del fastidio provocato da questa pratica.

Un video che potrebbe esservi utile :

 

 

 

Manuale di Yoga Neti
Il tradizionale metodo Jala Neti per la pulizia delle vie nasali

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

€ 14.9

 

 

 

 

 




(Visited 2.313 times, 4 visits today)

Ti potrebbe interessare anche...

RIMEDIO naturale per respirare Ecco il modo per fare un balsamo stagionale dalle tante proprietà: si spalma sul petto, sulle tempie e sui polsi di bambini ed adulti raffreddati....

Categorie: Senza categoria

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *