fermentati1

VIDEO-CORSO SULLA FERMENTAZIONE

Finalmente dopo due anni di sperimentazione ho un filmato sui fermentati! Il corso completo dura dalle due alle tre ore, in questi pochi minuti sono state condensate molte informazioni, ma non sono complete, ovviamente non potevamo per motivi di “spazio” di tempo e diciamocela tutta tre ore di video è un po’ una noia mortale…Quindi spero di cuore che questi minuti servano per incuriosirvi e volere approfondire l’argomento.

Sottolineo che la sottoscritta non è un’esperta, non lo sono in niente, non sono tuttologa e non sono nessuno, non ritengo di avere nessuna verità in tasca, con queste condivisione porto la mia PERSONALE esperienza, null’altro, solo ed esclusivamente, vita vissuta in prima persona.

Avevo già parlato dei fermentati, qui troverai come realizzare un fermentato di aloe, oppure qui per la ricetta di come fare un detersivo per piatto con gli scarti della cucina, ecco qui

Ringrazio di cuore L’accademia del Saper Fare del Ticino ASAFA’, per avermi invitato da loro in Svizzera e per avere realizzato questo video, ringrazio tutte le persone che hanno interagito, che si sono adoperate perché tutto questo avvenisse!

Ripeto che il video  non è completo ma racchiude in pochi minuti il succo dell’argomento.

Chiunque fosse interessato ad organizzare un corso sull’argomento mi contatti pure, oppure a partecipare ad eventi già organizzati, la mail è :

stefaniarossinis@libero.it

Il corso lo svolgo gratuitamente, non chiedo compenso economico, uniche cose che chiedo sono il rimborso delle spese del viaggio ed un posto in cui dormire, senza pretese, anche un sacco a pelo per terra a me và più che bene.

 

(Visited 3.827 times, 2 visits today)

Ti potrebbe interessare anche...

OLEOLITO ricetta CELENDULA OLEOLITO DI CALENDULA  lE PROPRIETà MEDICINALI DELLA CALENDULA SONO MOLTE : PER USO ESTERNO POSSIEDE PROPRIETA' CICATRIZZANTI, ANTI...
SOFFRITTO SANO SEMPRE PRONTO FATTO IN CASA     Ecco sopra come realizzare il nostro soffritto sempre pronto poche mosse per ottenere un prodotto sano, e indispensabile pe...
SCORZE DI MELE Mele , mele e ancora mele -.... La stagione delle mele è arrivata ..... Una mela al giorno toglie il medico di torno ... Si ma poi le scorze? ...
L’IDEA PER LA COLAZIONE Sono Loredana, per gli amici Lolò o la vegana che corre, sono nata e vivo a Roma ed ho sempre fatto sport!! mi ha aiutato a scaricare le mie enormi en...

Categorie: B&B il Girasole, Consumo critico, Corsi, fai da te, fermentati, FERMENTAZIONE

5 commenti

  • katia

    Lo trovo molto interessante! Brava!
    unica cosa su cui non concordo è lo strofinaccio sotto e il coperchio sopra…. non puoi raccogliere le rugiade!
    io ci appoggio il coperchio senza chiudere ermeticamente (i gas entrano ed escono tranquillamente) e poi copro il tutto con uno strofinaccio ed elastico.
    Ovviamente il tappo sarà in plastica e non metallico
    bye bye

  • Angela

    Buon giorno , avrei bisogno di un consiglio riguardo la fermentazione.Ho provato a fermentare l ‘ aglio seguendo i tuoi consigli ma ho dovuto rabboccare altra acqua ed altro miele perché lasciando il barattolo aperto l’acqua era quasi del tutto evaporata poi si sono formate delle muffe bianche e verdi che ho tolto, in seguito si sono formate muffe di colore bianco,non sono ancora passati i quattro mesi,secondo te è andato a male il composto?cosa devo fare ? butto tutto?cosa ho sbagliato? (Ti ringrazio anticipatamente per la risposta)

    • Stefy

      Ciao, per l’vaporizzazione del liquido in estate è normale, per le muffe bianche quasi normale ma per le muffe verdi direi che non và molto bene, di solito se ben curato cioè abbassato quanti tutti i giorni le muffe verdi è impossibile che si creino .. Provo a ipotizzare un tuo errore ma provo solo non essendo stata li con te … forse non hai abbassato con costanza l’aglio … fammi sapere … Comunque se l’odore è acetoso và bene cosi … Quando và a amen un fermentato è solo perché non è stato curato come si dovrebbe , e credimi lo senti dalla puzza di marcio … Non puoi sbagliare …
      Ciao

  • Bitta

    Ciao Stefy, ho iniziato in primavera a fermentare.. Ora ho filtrato, nei miei contenitori si è formata moltissima gelatina che si produce a strati. È normale la quantità prodotta?
    È possibile frullarla? e conservarla mischiandola (da vari fervida)? Grazie ciao

    • Stefy

      Ciao, è normale che si formi molta gelatina, potrai utilizzarla in aiuto a nuovi fermentati, per farti maschere…. Ciao Buona fermentazione