gratis

GRATIS A CHI?

Il gratis ormai và di moda, spesso come parola civetta per attirare persone, spesso per aggirare tariffe nascoste, gratis a volte lo è per davvero! MA PER CHI??

Il gratis al 100% non esiste, qualcuno paga sempre. Questo post ha un unico scopo, cercare se servirà di fare riflettere e di pensare al nostro comportamento del passato.  Io per prima quando leggo gratis ora come non mai, rifletto sempre su chi avrà ripercussioni su  questo gratis.

Vi racconto la mia personale esperienza, credo infatti che per potere essere credibili bisogna in qualche modo esporsi, e portare il proprio vissuto, da queste mie esperienze poi trarrete ciò che più vi piace e ciò che più serve per il vostro cammino di vita, il racconto che vi farò servirà  solo da imput per riflessioni ancora più serie…

Organizzo presentazioni e corsi in giro per il Bel Paese, spesso questi corsi sono gratuiti, per mio volere, ma gratuiti poi per chi?

Chi paga i materiali?

Chi paga l’affitto della stanza dove si svolgono i corsi?

Il riscaldamento, la corrente, l’acqua?

Chi riordina poi la stanza?

Chi organizza? L’organizzazione spesso viene sottovalutata, ma ci vuole una locandina, persone interessate, telefonate, mail, conferme, persone che si prenotano e all’ultimo disdicono. L’organizzazione è una cosa seria che richiese molto tempo e sopratutto moltissima pazienza, anche qui ci vorrebbe un post tutto incentrato sull’organizzazione pro e contro….ne dire delle belle!!

Inoltre io personalmente la maggior parte delle volte non percepisco denaro nello svolgere corsi, richiedo però il rimborso spese del viaggio, e un luogo dove potere pernottare se gli eventi si svolgono lontano oppure di sera e ho troppa strada poi per tornare a casa, tutto questo ha un costo.

Inizialmente si ripercuoteva sulla mia famiglia ma dopo poco ovviamente la cosa non poteva essere sostenuta, lo stipendio di mio marito non bastava e sopratutto mancavo di rispetto alla mia famiglia, per i miei ideali la mia famiglia non doveva soffrire, già comunque il mio tempo quando faccio corsi e presentazioni è donato gratuitamente ma è sottratto alla mia famiglia se poi dovevo far fare ore di lavoro in più  a mio marito allora questa cosa proprio non poteva funzionare, inoltre mi accorsi che cosi facendo si attiravano persona vampire di energia, che tutto pretendevano senza una minima riflessione ….

Cosi proprio non poteva andare ed ho messo un freno in breve tempo!

Ho provato mille alchimie, interagire con decine e decine di persone sempre diverse non è cosa facile e perlopiù su 10 persone 8 pretendono, se doni 6 ore pretendono 10 se doni 10 pretendono 20, se metti un0’informazione in rete, pretendono che vai a casa loro a spiegare l’informazione …Insomma le conclusioni non erano brillanti, tutto questo perché anche io dovevo maturare dentro di me l’assertività!! L’assertività…quella cosa difficile da imparare ma che ti permette di scegliere quando donare e quando no!!

Tornando al gratis… Qualcuno paga sempre, che lo si voglia ammettere oppure no!

corso

Inizialmente quando il mio B&B  non era ancora nato, ma le stanze già ristrutturate, feci corsi a offerta libera giusto per ripagarmi almeno materiali e riscaldamento …beh …..ero una formichina che raccoglieva briciole e purtroppo dovetti ben presto rinunciare anche a questa alternativa visto che non rientravo nemmeno delle spese, e vi garantisco che i corsi erano molto frequentati! Questo per fare comprendere quanto le persone abbiano perso il senso del dono …In teoria il dono è quella cosa che doni senza volere nulla in cambio….Belle parole, ma con i fatti poi qualcuno comunque paga sempre, che lo si voglia ammettere oppure no.. 

In questi casi gioca un ruolo importante l’empatia, l’intelligenza delle persone, in questi anni ho vissuto meravigliose esperienze che mi hanno permesso di essere ancora più selettiva nel scegliermi le situazioni e le persone con cui interagire, una telefonata poche frasi mi bastano per comprendere se è il caso di procedere oppure lasciare perdere.

Tutto questo scritto non vuole risultare polemica anzi, vorrebbe fornire una riflessione per chi come me fino a qualche anno fà non si poneva queste domande e che sulla sua pelle ha compreso quanto l’ignoranza ( non conoscenza) porti a giudizi affrettati e privi di ogni senso pratico…

Quindi amiche e amici doniamo, accettiamo doni ma sempre con rispetto, e con GRATITUDINE!

GRAZIE A TUTTE LE PERSONE CHE FINO AD ORA IN QUALSIASI MODO MI HANNO DATO FIDUCIA, INVITANDOMI, OSPITANDOMI, DONANDOMI IL LORO TEMPO, OFFRENDOMI I LORO PRODOTTI, OFFRENDOMI LA LORO ESPERIENZA, CONDIVIDENDO CON ME SPAZI, LUOGHI AMICI ED ENERGIA..

GRAZIE DI CUORE !

 

(Visited 1.446 times, 1 visits today)

Ti potrebbe interessare anche...

GERMOGLI FATTI IN CASA  Avere germogli fatti in casa non è poi cosi difficile, in generale, senza addentrarci troppo nello specifico, siamo qui in fondo per vivere s...
SWIFFER CON MATERIALE RICICLATO Semplice ed economico , anche veloce da realizzare, questo spolverino poi lo si può lavare sotto acqua corrente con il solo sapone . Con un app...
BUDINO AL CIOCCOLATO VEGAN a basso costo Come ottenere un budino al cioccolato in pochissimo tempo, a basso costo e senza derivati animali? Più semplice di quanto si pensi! Avete presente ...
ANTITARME NATURALE I vecchi rimedi sono sempre i migliori! Pochi semplici e buoni consigli, per profumare casa,  armadi,  cassetti , e biancheria in un solo gesto...

Categorie: Senza categoria

1 commento

  • speranzah

    E’ una bellissima riflessione sulla generosità e sulla condivisione. Ci aiuta a riflettere sui nostri gesti, ma anche e soprattutto su quegli degli altri. A volte diamo per scontate certe cose, invece dobbiamo apprezzare tutti gli sforzi che fanno gli altri per noi. Grazie.