latte di nocciole1

LATTE DI NOCCIOLE

Come sostituisco il latte di animale?

Cosa bevo per colazione adesso che ho compreso cosa c’è dietro un semplice bicchiere di latte animale?

Non ho tempo di fare in casa, lavoro tutto il giorno, come posso fare?

I latti in commercio, oltre il notevole  impatto ambientale che hanno, non sono molto salutari, come posso fare?

A queste e molte altre domande cercherò di rispondere, con poca teoria, ma tanta pratica, a dire il vero pochi minuti della tua vita serviranno per realizzare un latte di nocciole 

come questo, salutare, fresco, e non butterai via nulla, ti basterà avere la pazienza di leggere tutto questo scritto, e sopratutto, credere ed avere fiducia in te stessa/o, credimi e fidati è tutto facile, basta iniziare! L’inizio è la parte più difficile di ogni percorso, quando poi vedrai sotto i tuoi occhi che da sola/o avrai ottenuto il risultato sperato, poi non ti fermerà più nessuno!

Questa ricetta che ti proporrò tra poco, è molto variabile, la ricetta vuole solo dare indicazioni di base, a te la fantasia di modificarla a tuo piacimento e a tuo gusto, la cosa bella dell’autoproduzione infatti è la libertà nella maggior parte dei casi di variare e personalizzare gli ingredienti.

Questo latte ha il vantaggio di essere crudo, quindi possiede tutte le proprietà nutrizionali dell’alimento crudo, non utilizziamo il tetra pack, e non ha percorso centinaia se non migliaia di chilometri per arrivare fino alle nostre tavole,con un notevole risparmio oltre di denaro anche di impatto ambientale e di salute. Pochi minuti di tempo e tutto si sarà trasformato davanti a te.

INGREDIENTI

  • gr 200 nocciole sgusciate
  • 1 litro di acqua
  • 15 acini di uvetta sultanina, questo ingrediente è facoltativo, ha lo scopo di zuccherate il latte di nocciole, puoi sostituire l’uvetta con qualche dattero, oppure succo d’agave, o altro dolcificante, oppure lasciare al naturale e utilizzare solo acqua e nocciole.

PROCEDIMENTO

Questo procedimento è molto semplice facile e veloce, ti darò due opzioni, la prima la più “laboriosa” ma che ti permette di non investire denaro, la seconda più veloce e divertente ma che ti obbligherà ad investire denaro, a te la scelta, se produci latte vegetale ogni giorno ti consiglio la seconda opzione, se invece è una pratica che fai raramente allora vai con il primo metodo.

Personalmente, poco prima di aprire il mio B&B  https://ilgirasolepontevico.wordpress.com  ho investito in un elettrodomestico di nome chufamix, puoi trovare qui le istruzioni  http://www.naturalmentestefy.it/2014/08/29/chufamix-ma-che-e-una-parolaccia/ , onestamente non costa poco, ma dopo circa un anno di utilizzo posso affermare che è stato uno degli investimenti che rifarei alla grande, ho riflettuto per mesi, comprarlo oppure no? In fondo ho sempre fatto latte vegetale in casa senza attrezzature particolari… Leggete il post del chufamix e valuterete voi.

METODO NUMERO 1

La sera prima mettere in ammollo le nocciole, in questo modo la mattina seguente si saranno ammorbidite e il frullatore ad immersione non si rovinerà e avrà durata più lunga.

La mattina scolare le nocciole, in un contenitore alto e stretto inserire tutti gli ingredienti per realizzare il latte e frullare, scolare poi in un colino a maglie finissime coperto da uno strofinaccio pulito, strizzare molto bene.

METODO NUMERO 2

La sera prima mettere in ammollo le nocciole. La mattina scolarle, inserire tutti gli ingredienti nel chufamix, frullare e con l’apposito attrezzo pressare.

Quello che in entrambi i casi otterrete sono, da una parte il latte, dall’altra l’okara di nocciole

latte di nocciole2

Il latte, lo utilizzerai per tutti gli utilizzi che sei abituata /o a fare con il latte solito, l’okara invece è ottima anche mangiata cosi, con aggiunta di un dolcificante, oppure in aggiunta nell’impasto del pane, dei biscotti, delle torte, se non hai intenzione di fare nessuna di queste cose a breve, metti in congelatore e la prossima torta che farai, ricordati la sera prima di scongelare l’okara.

 

(Visited 3.931 times, 4 visits today)

Ti potrebbe interessare anche...

PANNA VEGETALE fai da te DUE INGREDIENTI, DUE MINUTI PER REALIZZARLA, TANTI OTTIMI MOTIVI PER FARE QUESTA PANNA VEGETALE. Sempre utile in cucina, per condire la ...
RIMEDIO naturale per respirare Ecco il modo per fare un balsamo stagionale dalle tante proprietà: si spalma sul petto, sulle tempie e sui polsi di bambini ed adulti raffreddati....
“VIENNETTA” VEGANA in 4 mosse Goduriosa , trasgressiva per i salutisti , delizia il palato .....Ogni tanto qualche strappo alla regola ci vuole , sopratutto se in casa hai bimb...
IL DOLCE POVERO Mi scrivete davvero in tanti, GRAZIE GRAZIE DAVVERO! Non riesco purtroppo a rispondere a tutti, in questo periodo poi .......La natura si risvegl...

Categorie: B&B il Girasole, bevande, RICETTE BASE