deo

ALBUME VEGANO oppure ACQUAFABA

Stano ma vero, strano ma buono, strano ma utile, strano ma fattibile, strano ma curioso..strano ma non abusiamone!
Come utilizzare uno “scarto”.
L’albume vegano ovvero acquafaba sono tutto questo e molto altro ancora, versatilissimi in cucina e sopratutto in pasticceria, veloci da realizzare e dalle sorprendenti capacità sostitutive … Sembra albume d’uovo vero?? Ti garantisco non lo è affatto!!!

Ti avevo già parlato tempo fa di questa  meravigliosa scoperta    le meringhe vegane : http://natural-mente-stefy.blogspot.it/2015/04/meringhe-vegane-realizzate-con-il.html,  ora tra prove riprove e assaggi vi ripropongo l’acquafaba, che è esattamente l’albume vegano, utilissimo per le meringhe ma anche per molte altre preparazioni.
L’ingrediente base è l’acqua di cottura dei legumi, nel mio caso ho sempre utilizzato i ceci, possiamo utilizzare sia l’acqua ci cottura dei ceci preparati in casa dai ceci secchi ammollati e cotti SENZA SALE mi raccomando, oppure l’acqua di cottura dei legumi in scatole anch’essi SENZA SALE.

Il procedimento è veloce, scolare i legumi tenendo da parte l’acqua, prenderne 100 gr ( di acqua di cottura) e con il frullatore con le fruste, il classico che si utilizza per montare gli albumi d’uovo, iniziare a lavorare il liquido,  nel giro di qualche minuto avremo il nostro albume.

Si racconta che la “causa” sia la lisina, un amminoacido contenuto nei legumi in particolare dei fagioli ma anche in altri legumi.

Un consiglio: una volta “montata” l’acqua, lascia riposare una decina di minuti, vedrai che l’acqua non montata resterà sul fondo e si separerà dalla parte bella spumosa, a questo punto con un cucchiaio delicatamente raccogli l’ albume vegano o acquafaba e lo

utilizzalo per le tue preparazioni.
Una su tutte le meringhe ma anche come vero e proprio sostituto nelle torte, e anche per realizzare dei buonissimi biscotti.
Eccovi una ricetta.

Ingredienti:
– gr 100 di acquafaba o albume vegano montato
– gr 50 di farina di mandorle oppure mandorle ridotte in polvere con un frullatore
– gr 100 zucchero di canna frullato e ridotto in polvere

Ecco nella foto gli ingredienti, mescola con un cucchiaio delicatamente e sempre con il cucchiaio, fai dei “mucchietti” su una teglia coperta da carta da forno .
Infornare subito, perché se non sono montati bene tendono ad unirsi tra di loro, a 100° per circa 35 minuti .

ATTENZIONE PERO’ A NON ABUSARE DI QUESTO PRODOTTO, la lisina non è molto salutare per il nostro organismo.

(Visited 3.311 times, 1 visits today)

Ti potrebbe interessare anche...

GRATIS A CHI? Il gratis ormai và di moda, spesso come parola civetta per attirare persone, spesso per aggirare tariffe nascoste, gratis a volte lo è per davvero! MA...
VEGANO MA NON STRANO ovvero come smentire falsi mi... USCITO OGGI IN TUTTE LE LIBRERIE ANCHE ONLINE Questo mio ultimo libro  " vegano ma non strano" vorrebbe essere un aiuto concreto e pratico ...
meno di 1 euro Inventandoci, informandosi, cercando nel web  e valutando i gusti in famiglia, possiamo coniugare salute, benessere e portafoglio, in questo caso ...
CREMA OLEOLITO CALENDULA Una bella cremina tutta da provare, purtroppo un bruttissimo difetto di fare tutto ad occhio quindi proverò a dare un'ipotetico dosaggio al tutto ...

Categorie: Senza categoria

5 commenti

  • Mira

    Ottima idea! Grande!
    una domanda, ma 100gr di aquafaba della ricetta sono pesati in forma liquida ? oppure 100gr montati ? Oppure …sono la stessa cosa ?Scusa se la domanda è un pò sciocca :/ 😀
    Grazie mille!! e complimentoni ancora!

    • Stefy

      Ciao, sinceramenete quando faccio qualche dolce guardo al consistenza e poco la ricetta, quindi ti consiglio di fare una ricetta classica e rendila consistente uguale.. ciao

  • Mira

    Ok Ti ringrazio. E’ che sono alle prime armi e quindi cercavo di capire per regolarmi meglio.

  • Donata

    e…con l’acqua dei fagioli? Che tu sappia ne risente il sapore del piatto, meringa o altro che sia? Grazie ☺