2pastafrolla

LIEVITO PER DOLCI FATTO IN CASA

Da 5 anni non utilizzo più le classiche bustine di lievito per dolci , quella polverina magica che spesso lasciava il fastidioso retrogusto di chimico è ormai storia passata.

Niente cremor tartaro , in realtà non l’hò mai utilizzato …
Che utilizzo quindi????
Semplice come sempre, veloce e facile da realizzare questo lievito efficace , dopo 5 anni posso affermarlo a voce altissima ….EFFICACE , che utilizzo per torte e biscotti dona anche aroma ai preparati oltre a farli lievitare alla perfezione.

Spremo un limone, oppure una mezza arancia , dipende dalla stagione, in questo succo poi aggiungo un cucchiaino di bicarbonato di sodio , questo preparato fà reazione chimica e frizza …Continuando a mescolare aspettiamo che la soluzioni si calmi , ma non del tutto , a questo punto lo aggiungiamo a tutti gli altri ingredienti che avremo nel frattempo amalgamato.
MI RACCOMANDO Questa soluzione , come vedete in foto và preparata sempre a parte ….

NON AVETE IN CASA IL LIMONE?

Nessun problema questo lievito per dolci fatto in casa si potrà realizzare anche con l’aceto, avete capito bene.. ACETO!

In un bicchiere metti quattro cucchiai colmi di aceto di mele, oppure aceto di vino bianco, ed un cucchiaino scarso di bicarbonato di sodio, la reazione chimica a vulcano sarà minore e smetterà molto prima mi frizzare, mescola per bene e aggiungi all’impasto!

(Visited 60.959 times, 4 visits today)

Categorie: DOLCI VEGAN

54 commenti

  • Dada Crea

    Mi piace, voglio provare! Tutto ciò che va in coppia con la parola Naturale mi piace. Grazie della condivisione, ed io se posso, me lo pinno.

  • Anonimo

    Finalmente una soluzione allo schifoso sapore del lievito in polvere!! La quantità è simile? Nel senso… quando in una ricetta trovo scritto 1 bustina di lievito, devo mettere invece un cucchiaio di bicarbonato e mezza arancia e quindi se occorrono 2 bustine basta raddoppiare, 2 cucchiai e una arancia? Grazie! Daniela :)

  • Giò

    Fantastico…. con il passare degli anni sono diventata ipersensibile sento sempre quel pizzicore del lievito chimico. Lo proverò subito grazie

  • elena

    Io di solito uso il cremor tartaro è sicuramente meglio dell’altro, però oggi ho voluto provare quello fatto in casa i miei Maffin subito si sono gonfiati poi si sono sgonfiati non mi era mai successo…mi sapete dire il motivo grazie

    • Stefy

      Ciao, mi dispiace per l’accaduto ma a me in cinque anni di utilizzo non è mai accaduto, non ho mai utilizzato il cremo tartaro appunto perché avendo scoperto presto questo metodo ed avendo funzionato al 100% sempre non mi sono mai preoccupata di sperimentare altre soluzioni più costose. mi dispiace per l’accaduto ma non saprei proprio dove sia il problema, ciao

  • Lucia

    Ciao Stefy, grazie per la dritta, non ho mai pensato al bicarbonato e limone o aceto! Una porzione è per una torta da 250gr o 500gr di farina? Voglio provarci subito!! :-) Grazie!

  • Manuela Arru

    Ciao grazie anche io ero alla ricerca di un’alternativa al chimico più è naturale meglio è!!
    Data l’ignoranza ho una domanda ma sostituendo l’aceto al limone non si rischia di sentire il retrogusto acido nel dolce?? Grazie mille .Manuela

    • Stefy

      Ciao, piacere, non si sente nessun retrogusto anzi p con il lievito chimico che spesso si sente il retrogusto, ma non con questo metodo! ciao

  • Rosa

    Anch’io ho usato questo “lievito”, solo che setaccio il bicarbonato insieme alla farina e poi aggiungo il limone o l’aceto nell’impasto. Ti assicuro che il dolce viene altissimo lo stesso. E confermo: nessun sapore acido.

  • Laura

    Buongiorno Stefy,
    Sto aspettando con la mia Alice di tre anni di sfornare la ciambella che abbiamo preparato insieme a cui ho sostituito il classico lievito con la tua preparazione “magica”!!!
    La ciambella in forno è cresciuta benissimo!!!! Non vedo l’ora di assaggiarla e di provare la pozione magica con altre ricette!grazie!!!

    • Stefy

      Ciao, questa pozione, è straordinaria, da cinque anni la utilizzo e mi ha sempre regalato ottime soddisfazioni! Buon appetito!

    • Stefy

      Claudia, si assolutamente ti consiglio di provare per credere!! Poi fammi sapere e magari mandami una fotografia!!

  • paola

    Ciao Stefy, seguo da un pò di tempo il tuo blog e ammiro molto la passione e l’entusiasmo che metti nelle cose che fai.
    Vorrei porti una domanda…..io ho letto che le torte preparata con questo tipo di lievito vanno infornate entro cinque minuti daall’inserimento dell’ingrediente acido nell’impasto altrimenti la reazione che si viene acreare tra bicarbonato e acido svanisce, allora mi chiedevo per i biscotti, che richiedono una preparazione più lunga di una torta prima di essere infornati la lievitazione sarà minore, cioè saranno friabili?
    Sto provando a fare anche il burrocacao, ma per quanto tempo si conserva senza il tocoferolo?
    Grazie ed un abbraccio

    • Stefy

      Ciao, per le torte io metto questo lievito per ultimo ingrediente e poi inforno, in realtà non mi sono mai posta questi problemi, forse è per questo che vivo bene …. Quindi i biscotti sono sempre venuti idem le torte. Per il burrocacao, anche qui ne preparo una piccola dose e nel giro di poche settimane lo utilizzo. Ciao ….Spero di non essere troppo diretta, ma ti giuro spesso la vita è molto più semplice di quello che ci fanno credere, se poi non ti fidi prova tu stessa, oppure aggiungi tocofenolo alle ricette se ti fa stare più serena. ciao

    • Stefy

      Sono felice che siamo in tante a utilizzare metodi naturali….anche io mi trovo molto bene ..ciao

  • Stefania

    Ciao! Ho provato anch’io, con il metodo alternativo (bicarbonato setacciato con la farina e limone spremuto alla fine) e i miei biscotti con le noci sono venuti morbidissimi! Avevano persino gli “occhi”. Il prossimo esperimento sarà con un dolce, e se funziona come penso, dirò addio al lievito chimico 😀

    • Stefy

      Io ho detto addio anni fa, credo che anche tu presto lo farai, ne sono certa…ciao e fammi sapere

      • Stefania

        Ciao! Sono tornata perchè non mi ricordavo le dosi precise, dopo tanto che non facevo dolci.
        L’esperimento con il dolce è riuscito perfettamente, approvato persino da un’amica che non sopporta il sapore del bicarbonato, che mi ha quindi confermato che non si sente affatto 😉

  • gabriella

    Ciao Stefy, passo da qui anche per salutarti e augurarti Buon Anno, io per pigrizia usavo solo il bicarbonato (anche perché non sempre trovo agrumi biologici) ma sono certa che con limone o arancia i miei dolci verrebbero meglio, oggi però voglio fare la “tua” torta con il lievito madre. Grazie sempre
    Gabriella

    • Stefy

      Ciao, la pigrizia è una brutta bestia a volte… Fammi sapere come viene la tua ricetta ..sono certa una bontà!

  • Lori

    Mia mamma usava questo tipo di lievito per i dolci:bicarbonato con aceto. Mi ero scordata di usarlo anch’io. Grazie di avermi ricordato.

    • Stefy

      Che bello che riaffiorino questi meravigliosi ricordi, un tempo non esistevano i lieviti chimici eppure facevano comunque torte più sane e buone…Sono contenta che un post in un blog ti abbia ricordato questa cosa….grazie di avermelo detto! Ciao

  • alessandro vinassa

    ehh gia!! Si fa in fretta a dire un cucchiaino!!
    Limone bica e H2O calda lo utilizzo tutte le mattine come depurativo. Però quanto se ne deve mettere?? se lo fai da 5 anni l’avrai pesato una volta?
    Grazie!

    • Stefy

      shhhh si fà presto a scrivere……. Non ho mai e poi mai pesato una volta …mi dispiace,perché non provi a farlo tu visto che è un tuo dubbio??

    • Stefy

      Fantastico, io purtroppo ne sono venuta a conoscenza solo 5 anni fa, ma non è mai troppo tardi!!

  • FrancaFffffFFFFF

    Io il bicarbonato lo mescolo con la farina (gr. 500 di farina e 17 gr. di bicarbonato) ma vi assicuro che il dolce mi viene meglio di quando usavo il lievito in bustina. Grazie Stefania!

  • Gabriella

    Carissima Stefy, quanto mi piace la tua “leggerezza”…mi sento meglio quando leggo il tuo blog.🌸

  • dona

    ciao stefania,

    quindi nel caso di pane, pizze,, ecc.. cosa usi?
    grazie!
    non vedo l’ora di finire il cremor tartaro che ho in casa per provare questo metodo!!
    grazie mille!!
    d.

  • Simona

    Da quando ho letto questo post ho smesso di usare il lievito chimico ed ora uso solo limone e bicarbonato con risultati ottimi anzi i dolci mi crescono meglio di prima. Grazie Stefy sei una fonte inesauribile di consigli!

  • clea

    Scusate, ma io sono ancora perplessa riguardo la quantità di bicarbonato da usare……se nella ricetta del dolce sono richiesti per esempio gr. 250 di farina, quanto bicarbonato ci va? Grazie.

  • Federica Pisicchio

    Cara Stefania, ti ringrazio! Ho provato e funziona benissimo! Torte e muffin soffici e ben lievitati! Grazie di cuore, non sono più schiava di quelle bustine industriali