Immagine 1634

DETERSIVO BUCATO

Un pò di chiarezza in merito….

La domanda più gettonata ho notato nel mio girovagare è……..COME FAI A FARE IL DETERSIVO PER LAVATRICE CHE LAVI????

Risposta alquanto difficile credetemi, perchè la concezione di pulito profumato è entrata nelle nostre case grazie a pubblicità con stelline brillanti davanti ad un bianco candeggiato ….
Molti ancora non sanno (anche io fino a 5 anni fà) che questo bianco non è pulito ma è colorato grazie a sbiancanti ottici che ci fanno credere che il capo sia ben pulito……
Che dire poi del profumo come lo definisco io TOSSICO, profumi finti con nomi accattivanti …che fanno assuefare il cervello e che in automatico lo associano al pulito più pulito…..

In primis, rispondo che il vero cambiamento non è cambiare detersivo, ma cambiare il modo di vedere le cose e di valutarle ..e sopratutto cercare informazioni, non stancarsi di cercare informazioni….
Non mi soffermo sui danni alla pelle e ambientali che i detersivi tradizionali causano, mi piace anzichè continuare scavare nel problema cercare di trovare una soluzione …..

Ed eccola la mia soluzione ……O meglio non ho inventato nulla io ..anche io ho cercato provato imparato sperimentato sul campo, sbagliato…tanto sbagliato …ma poi la soluzione l’hò trovata nella Lisciva , ecco qui la ricetta in 5 minuti si realizza . http://natural-mente-stefy.blogspot.it/search?q=lisciva+in+5+minuti   oppure per i più tradizionalisti ……ecco qui :

Ingredienti :

.  gr 100 panetto di sapone di marsiglia (non quelli gellosi ma belli duri e compatti) nel mio caso utilizzo il mio sapone autoprodotto per bucato
. gr 50 bicarbonato di sodio
. gr 50 percarbonato di sodio
Il procedimento è davvero semplice e lo poassiamo far fare ai piccoli di casa cosi, si divertiranno e impareranno anche l’utilizzo della bilancia da cucina …
Si gratugia il panetto di sapone, in questo modo aotterremo 3 polveri bianche ( nella terza foto spero si vedano ) , si mescolano le polveri …ed ecco che la metà del gioco è fatto….

A questo punto , una cosa molto importante un grosso errore che io ho fatto all’inizio del mio percorso di autoproduzione è utilizzare solo questi tre ingredienti…Non avevo informazioni, non sapevo , ed ero convinta che fosse finita tutto qui …..
INVECE NO , a lungo andare utilizzando solo questo detersivo , otterrete capi non perfettamente lavati , puzzolenti , e rovinerete la lavatrice …non parlo per teoria ma ho sperimentato purtroppo in  pratica ….
Quindi vi potrà semprare lungo ma fate mi raccomando anche il citrato di sodio ….vi metto qui il link e anche il copia incolla del procedimento :  http://natural-mente-stefy.blogspot.it/search?q=citrato+di+sodio….. qui metto il procedimento :

COS’E’?

E’ un sequestrante , separa e allontana i metalli pesanti , ha la
funzione di addolcire l’acqua , evita che si formi la “bava” nella
lavatrice quando utilizziamo detersivi realizzati da noi in casa.

COME SI FA’?

A differenza del nome molto strano la preparazione è  molto semplice , pochi passaggi ed un pò di pazienza .
Ingredienti
gr 180 di acido citrico
gr 750 di acqua demineralizzata , quella che si utilizza per mettere nel ferro da stiro
gr 250 bicarbonato di sodio

Procedimento
In un catino capiente e alto mettere l’acqua demineralizzata tiepida,
aggiungere l’acido citrico , mescolare per bene , quando l’acido citrico
sarà totalmente sciolto aggiungere pochissimo per volta il bicarbonato
di sodio , mi raccomando poco per volta perchè a questo punto avrete la
reazione chimica.

.

Frizzerà tutto e il tutto lieviterò a dismisura , quindi tenere
mescolato e aggiungere ancora bicarbonato poco per volta , tenendo
sempre mescolato , fare sciogliere il bicarbonato fino ad ottenere un’
acqua densa .
Nel frattempo noterete che il catino quasi si ghiaccerà o comunque verrà molto freddo .
Quando tutto si sarà calmato , quindi non frizzerà più , svuotare in una
bottiglai di vetro o plastica di recupero mettere una bella e grande
etichetta con la scritta CITRATO DI SODIO.

Quindi ricapitolando …….

ecco il detersivo finito da mettere nella vaschetta del detersivo

2 cucchiaio di detersivo realizzato con sapone , bicarbonato di sodio e percarbonato di sodio e 35/ 50 ml di citrato di sodio , accendere la lavatrice alla temperatura desiderata.

 

Bicarbonato di Sodio
Allunga la vita della lavatrice

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

€ 2.83
Percarbonato di Sodio
€ 3.8
Sapone di Marsiglia
€ 1.6999
(Visited 10.793 times, 17 visits today)

Ti potrebbe interessare anche...

10 GELATI DA FARE IN CASA SENZA GELATIERA     In cono, coppetta, o ancora in magnifiche coppe golose…il gelato piace sempre. E in questi pomeriggi, forieri d’estate, il gelato ...
CONSERVARE I SEMI DI POMODORO Da due anni cerco, con mio grande piacere anche positivamente di conservare i semi del mio orto, non trattato con schifezze chimiche, concimato ...
DADO FATTO IN CASA… - gr 500 di sale marino fine -gr 500 cipolle - gr 500 carote -gr 100 basilico - gr 100 prezzemolo -gr 100 rosmarino - gr 100 salvia Q...
VIDEO-CORSO SULLA FERMENTAZIONE Finalmente dopo due anni di sperimentazione ho un filmato sui fermentati! Il corso completo dura dalle due alle tre ore, in questi pochi minuti sono s...

Categorie: DETERSIVI

39 commenti

  • Laura

    Anche io faccio il sapone per lavatrice autoprodotto, faccio panetti solidi e poi li sciolgo.
    Se preparo il citrato di sodio come da tua spiegazione, poi posso mischiarlo al detersivo liquido autoprodotto? o conviene tenere due contenitori separati e mischiarli solo nel cestello della lavatrice?Grazie :)

  • stefy

    Laura scusa per errore ho cancellato il tuo commento , ti rispondo comunque ..non ho mai provato non essendo chimica non mi cimento troppo a fare miscugli!

  • stefy

    Ciao a dire il vero io le macchie di sangue le tratto prima lascindole in ammollo in acqua fredda ,però l'altro giorno è sanguinato il naso alla piccola ho messo tutto in lavatrice sensa trattare l'hò accesa subito e le macchie sono andate via ..ciao

  • Arianna

    Ho appena terminato la mia prima autoproduzione. Ma poi devo usare qualcosa come ammorbidente? Io da qualche mese riempio la vaschetta di aceto. Servirà ancora?

  • stefy

    Arianna, io onestamente come ammorbidente in inverno non utilizzo nulla perchè ho l'asciugatrice , d'estate utilizzo l'acido citrico , dicono sia meglio dell'aceto , ma anche qui le informazione sono discordanti. Io comunque per ripulire le falde e come ammorbidente utilizzo il mio fermnentatato thailandese

  • mamma tuttofare

    ciao anche io vorrei chiederti qualche chiarimento…da un po ormai produco il mio detersivo in polvere….sapone di marsiglia bicarbonato e soda solvay…..allora….che sapone di marsiglia consigli? quello dei provenzali va bene?e quello winnis?inoltre pensi che usando la soda solvay la lavatrice possa rovinarsi?io tenderei a pensare di no….viene proprio usata per tenere puliti gli scarichi o anche sturarli inoltre sgrassa e sbianca naturalmente e i capi dovrebbero essere quindi ben puliti……tu che ne pensi?? questo tuo articolo ha insinuato in me qualche sano dubbio 😉 continuerò a seguirti impegni permettendo , il tuo blog mi piace molto!!!!

  • stefy

    Ciao, cerco di rispondere ai tuoi dubbi , am tieni conto che la mia è una risposta da mamma a mamma , non ho basi chimiche , ho solo basi pratiche del tipo devo fare il bucato per 5 persone ogni giorno ….
    Io utilizzo solo sapone fatto da me quindi non saprei proprio che sapone dirti di acquistare sono 5 anni che non compro nessun tipo di sapone, ti direi ad istinto di prenderne uno bio . Per la soda Solvay la mia lavatrice non si è rovinata tieni conto però che molte lavatrici le faccio con la lisciva , questo detersivo lo utilizzo solo quando faccio i corsi e mi rimane in casa , mi trovo più comoda con la lisciva , più pratica più veloce da fare e utilizzare e più economica e a mio aviso anche molto meno impattante a livello ambientale , am ripeto questa è la mia personale esperienza nulla di più. Quello che più ci tengo a sottolineare che questo detersivo senza il citrato di sodio può rivelarsi più dannoso che utile , questa è stata la mia esperienza . Grazie di cuore per seguirmi ..grazie mille !

  • mamma tuttofare

    grazie!scusa se ti faccio un altra domanda….ma mettendo nel detersivo il bicarbonato e l acido citrico non va bene lo stesso invece di preparare il citrato di sodio?neanche io ho basi chimiche perciò i dubbi son leciti 😀 proverò a fare la lisciva , ora vado a vedere il tuo post per capire le dosi per la lavatrice

  • Angelo Calabrese

    Ciao stefy, volevo chiederti se il percarbonato di sodio lo devo mettere sempre o solo per la preparazione del detersivo sbiancante per capi bianchi!

  • stefy

    Ciao il detersivo sarebbe da realizzare cosi esattamente cosi , se fai modifiche non saprei cosa ti esce , e sinceramente il giocare al piccolo chimico con questi prodotti mi spaventa seriamente …io non essendo un chimico e non avendo le basi della chimica mi attengo a quello che ho provato e sperimentato .ciao

  • Anonimo

    Ciao,
    io non riesco mai a togliere le macchie dai canovacci…ho usato questa formula anche a 80°, ma niente…tu usi un procedimento particolare?

    Ho comprato il citrato di sodio in polvere: volendolo aggiungere così come è al detersivo in polvere, quanto ne dovrei mettere?

    Grazie,
    Jo.

  • stefy

    Ciao Jo , tranquilla capita a tutti purtroppo questi detersivi non coprono le macchie come quelli classici tossici in commercio quindi è inevitabile almeno lo è per me avere gli stessi tuoi problemi …io spesso prima del lavaggio metto in ammollo con sapone di marsiglia (fatto da me ) e un poco di percarbonato di sodio .,,spesso però nemmeno questa soluzione funziona…..ciao

  • Claudia C

    Ciao, è la prima volta che mi cimento nell'autoproduzione di detersivi ma la tua ricetta è così chiara che vorrei provare. Cercando i prodotti necessari ho notato che l'acido citrico c'è di diversi tipi, anidro, monoidrato e tetraidrato, qual è quello più adatto a questo tipo di preparazioni? Grazie mille

  • Anonimo

    Grazie Stefy…credevo di essere unica, perchè nessuna si lamenta delle macchie.

    Forse non hai visto la domanda:

    Ho comprato il citrato di sodio in polvere: volendolo aggiungere così come è al detersivo in polvere, quanto ne dovrei mettere?

    Grazie ancora,
    Jo.

  • stefy

    Ciao purtroppo io non sono chimica …e non posso consigliarti giochetti chimici che non conosco , non ho mai comperato il citrato di sodio non sò nemmeno come è fatto quello compero , credo che sulla confezione ci siano i dosaggi quelle poche cose che ho acquistato erano sempre presenti le istruzioni ed i dosaggi…Io posso consigliare solo quello che ho provato e che conosco altro non mi azzardo! ciao

  • stefy

    Se utilizzi il detersivo tossico non ti serve l'acido citrico , o fai detersivi ecologici oppure vai avanti con il detersivo tossico! ciao

  • Anonimo

    per quanto si conserva la soluzione a.citrico/bicarbonato/acqua? cosi' ne potrei fare un bel po' e averla a portata di mano. anch'io ho un grosso problema con la lavatrice dopo aver usato il detersivo fatto con sapone marsiglia e bicarbonato(in aggiunta mettevo anche acqua ossigenata 30 vol.tu come l'hai risolto?

  • stefy

    Ciao , io faccio quella dose descritta e mi dura dei mesi , non amo fare troppo in una volta in questi casi ….però prova…e valuta tu , ciao

  • Anonimo

    Ciao, volevo chiederti, pulisce meglio la lisciva o questo detersivo?
    La lisciva non rovina i tessuti? E, avendo un figlio con una forte dermatite atopica (se hai qualche soluzione è ben accetta) quale dei due metodi mi consiglieresti?
    Grazie di tutto
    Serena

  • stefy

    Ciao Serena , il meglio o peggio è troppo relativo per essere io a dirtelo , io utilizzi entrambi i metodi ed anche io avevo una figlia con dermatite a topica , la dermatite atomica si cura a 360° non solo con un detersivo ma con alimentazione sana, emozioni positive , ambiente familiare sano e creme non tossiche . Dovresti provare a valutare quale tu preferisci , il mio ruolo nel blog è quello di dare soluzioni , ognuno poi però dovrebbe sperimentare e trovare la sua strada che non è la mia . Ognuno dovrebbe fare il suo percorso , in questo spazio il massimo che posso fare è condividere e incentivare a vivere la propria vita a priori ….ciao

  • Silvia Cecchetti

    Ciao Stefania,
    Scusa se scrivo sotto questo posto ma in quello dei saponi non so perchè non mi fa commentare. Ti volevo chiedere questo: io faccio saponi da qualche mese e finalmente non ne compro più, né per la casa né per la persona. Io uso anche l'olio di cocco, in quelli per il corpo, perchè fa più schiuma. Tu usi solo l'olio d'oliva anche per i saponi da corpo? Come ti trovi? Vorrei un tuo parere per eventualmente eliminare anche l'acquisto di questo olio che, seppur io lo compri biologico e non raffinato, è comunque più costoso e non sostenibile. Ti ringrazio in anticipo. Silvia….e complimenti per tutto, ti seguo e grazie al tuo blog le mie autoproduzioni hanno ancora piuù spunti!!!

  • stefy

    Ciao Silvia, bravissima , un'altra creatura che non compra più saponi …meno male….
    Per il sapone per corpo io ho sempre fatto solo con olio di oliva al massimo un 30% di olio di girasole e mi sono trovata sempre benone , ho evitato di buttare soldi e inquinare con un olio che arriva da chissà dove.
    Utilizzo solo ultimamente altri oli per fare il sapone 2 in 1 m ma onestamente non lo trovo migliore , o meglio è ottimo , più delicato più schiuma rispetto a quello solo con olio d'oliva ,ma a mio avviso il gioco non vale la candela….ciao

  • Mariangela

    CIAO STEFY, mi puoi ripetere le dosi giuste da mettere nel cestello della lavatrice per quanto riguarda il bicarbonato e il percarbonato di sodio? grazie.

  • Silvia

    Io l’ho fatto liquido, nel senso che a tutta la soluzione ho aggiunto 1 l di acqua….ha fatto un mega schiumone ma null’altro di strano. Ho sbagliato secondo te?

    • Stefy

      Ciao, dirti cosa hai sbagliato da qui onestamente non saprei, io propongo ricette fatte da me, poi se a casa inventate altro, onestamente non posso prendere responsabilità, le foto che metto sono le mie foto del prodotto che faccio, il detersivo liquido oltre a occuparmi più spazio, mi occupa più tempo e più denaro quindi io non lo utilizzo. ciao

  • rosita

    ciao stefy, scusa se ti disturbo nuovamente, vorrei provare e fare il tuo sapone da bucato per lavatrice, quello della ricetta di cui sopra, attualmente lavo con le noci saponarie ed aggiungo due cucchiai di bicarbonato…. ma dopo un anno di lavaggio i capi si sono ingrigiti!
    sono molto interessata al tuo sapone da bucato autoprodotto, sbiancato poi con il citrato …. ma i link delle ricette per sapone da bucato sia in panetto che liquido per lavatrice (sempre se diverso dalla lisciva, che ho già fatto ed ora devo solo provarla) non funzionano…… come posso rimediare……
    http://natural-mente-stefy.blogspot.it/2012/11/sapone-per-bucato-in-lavatrice-e-mano.html
    http://natural-mente-stefy.blogspot.it/2012/01/detersivo-anticacalcare-per-lavatrice.html
    http://natural-mente-stefy.blogspot.it/2013/09/detersivo-liquido-per-lavatrice-e-mano.html

    ti ringrazio nuovamente……..Rosita

  • rosita

    buongiorno Stefy!!!
    grazie come sempre della disponibilità che ci dai ogni giorni e dell enorme impegno che impieghi nel realizzare tutto questo!
    1) innanzitutto volevo ringraziarti per la ricetta del sapone per piatti al limone sperimentato: fantastico!
    e per la lisciva: ottima! a tal punto volevo chiederti se aggiungere una decina di gocce di essenza di lavanda direttamente nella bottiglia, anzichè metterla di volta in volta nella vaschetta della lavatrice, per praticità, possa crear problemi chimici non so di lavaggio o di conservazione???
    2) volevo chiederti scusa per il messaggio precedente! non volevo dire che il tuo sapone di marsiglia autoprodotto non funziona, ma il link della ricetta non funziona, cioè quando ci clicco su mi dice che il blog non esiste! come e dove posso, se posso, prender la ricetta del tuo sapone di marsiglia? grazie

    • Stefy

      Ciao, non chiedere scusa, ci mancherebbe. IL web è fantastico, ma capirsi tramite uno schermo è molto difficoltoso spesso, si incorre ad incomprensioni molto facilmente… Per l’olio essenziale , secondo me visto che ho già provato sono soldi buttati al vento perché i capi comunque non saranno profumati….Ciao

  • rosita

    effettivamente, mentre attendevo una tua risposta ho messo giù qualche goccia nella lavatrice ma….. nulla di fatto!! nessun odore
    grazie

  • LINDA

    Gentile Stefy, ti ho conosciuto su Radio capital e sto provando a seguire il tuo esempio!
    Una domanda sul sapone per lavatrice. Non è proprio possibile aggiungere un qualche profumo non tossico?
    Grazie infinite

    linda

    • Stefy

      Ciao grazie per avermi scritto…. Puoi utilizzare degli oli essenziali ma credimi non servirà a molto, il profumo non lo sentirai ed il portafoglio sarà alleggerito. ciao