pasta madre gf

PASTA MADRE SENZA GLUTINE

Celiaci, dieta del gruppo sanguigno, consapevolezza che il glutine di certo non è la cosa che faccia più bene al mondo, anzi se elimintao può fare miracoli sulla nostra alimentazione in modo positivo ; quale sia la motivazione , il fatto è che ci sono sempre più persone interessate a questo argomento.
Il problema è che i mix di farine senza glutine in commercio a mio avviso , non tutte la molte sono tutto tranne che naturale , si non hanno glutine ma…..provate a vedere che altre schifezze contengono …quindi MAI utilizzate , inoltre poi costano davvero molto, e se devo per froza spendere più denaro per un prodotto senza glutine , almeno che sia salutare !

Sempre crescente è la richiesta di questi prodotti , per fortuna in casa mia nessuna allergia nessna dieta particolare , se non quella del rispetto degli esseri viventi , però la mia curiosità , la mia voglia di sperimentare , e prossimamente anche l’apertura del GIRASOLE che sarà colazione vegana , e non solo per i vegani ma per tutti coloro che intelligentemente sono anche solo curiosi di come può essere buona una torta senza uova e burro ………inoltre poi i celiaci  e chi non ama il glutine avrà qui un occhio di riguardo con prodotti fatti in casa adatti per loro senza rinunciare al gusto e magari trovando ricette sperimentate e collaudate da potere riprodurre a casa , infatti in cucina nel GIRASOLE avrete un quaderno dove troverete le ricette dei prodotti che ci saranno per le colazioni , cosi da poterle ricopiare e rifarle nella vostra quotidianità!

Partiamo con la PASTA MADRE SENZA GLUTINE

Nella foto in alto vedete gli ingredienti :
– gr 100 farina di riso
– gr 100 farina di mais possibilmente di macina fine ù
– 1 cucchiaio di zucchero di canna integrale
– 1 cucchiaio di olio sxtravergine ma va bene qualsiasi olio
– ge 130 di acqua tiepida

Ecco in alto l’impasto, ovviamente nulla a che vedere con l’impasto della pasta madre con il glutine, scordiamoci pani gonfi , soffici , morbidi , da manipolare con facilità e dal sapone comune , scordiamoceli proprio!!
Avremo un impasto , di difficile manipolazione che “non stà insieme” , la regola d’oro è idratare , cioè utilizzare più acqua del solito.

Dopo questa operazione mettiamo il tutto in un vaso di vetro e copriamo con il coperchio , chiudiamo il coperchio ma non del tutto, il vaso di vetro poi ci servirà per vedere prossiamente la sua lievitazione .

Lasceremo a temperatura ambiente per 4 giorni senza toccarla …BUON RIPOSO!

DOPO 4 GIORNI

Eccola dopo 4 giorni con evidente condensa ……. L’odore è di scamorza affumicata , esattamente scamorza affumicata , se non l’avessi fatta io , se non sapssi che di scamorza in casa non c’è nemmeno l’ombra giurerei che l’ingrediente base è proprio scamorza affumicata …..
Odore a parte la peso , è circa 400 gr , ci aggiungo 400 gr di acqua tiepida e 400 gr di farina (gr 200 di riso e gr 200 gialla ) semplice ….Tutto uguale .
Amalgamo , anche se onestamente non è che si amalgama granchè ….e il risultato è questo:

Ripongo nel vaso che nel frattempo avevo lavato , togliendo l’odore di scamorza affumicata

copro con il coperchio ma senza avvitare .
Lascio riposare ancora ….

DOPO 2 GIORNI , circa 48 ore su per giù

Prendo la mia quasi  pasta madre  , ne prendo solo gr 200 , l’altra la ripongo insieme alla pasta madre “normale” con glutine e la rimetto in frigo in attesa del prossimo pane con glutine , ormai con questi continui rinfreschi l’impasto è  molto abbondante quindi opto per utilizzarlo nel prossimo pane con glutine .

Nella ciotola della bilancia trasparente i miei gr 200 di impasto che poi rinfrescherò , nella ciotola azzurra il resto dell’impasto della mia quasi pasta madre che utilizzerò per fare il prossimo pane e nella ciotola bianca metterlo tutti gli ingredienti per il rinfresco …
PROCEDO CON IL RINFRESCO
gr 200 di quasi pasta madre
gr 200 di acqua tiepida
gr 100 farina di riso
gr 100 farina di mais fine
Impasto il tutto e rimetto nel vaso di vetro coperto con il sigillo ma non avvitato a riposare per altri due giorni

Con mio grande stupore dopo 10 ore dal rinfresco scritto proprio qui sopra qualcosa si muove

 

le foto sono orrende ma si vede che qualcosa ha lievitato perchè è sopra la linea azzurra che avevo fatto per valutare se l’impasto iniziava a dare segni di vita …con mia incredulità dopo soli 6 giorni dall’inizio di questa nuova avventura si è mosso qualcosa …Benissimo …….

Dall’inizio di questa nuova avventura sono passati 15 giorni e 7 rinfreschi fatti un giorno si ed uno no , la pasta madre è sempre restata a temperatura ambiente .

La pasta madre dovrebbe essere pronta per l’utilizzo, si alza di un terzo nel giro di tre ore dopo il rinfresco, da oggi si prova a fare il pane senza glutine, ardua impresa ma provando poi si imparerà a realizzare qualcosa di mangiabile ….
Se ti è piaciuta la ricetta potrà trovarne tante altre, con fotografie e consigli nel mio libro :
Cucina Vegana senza Glutine
(Visited 2.542 times, 1 visits today)

Ti potrebbe interessare anche...

SOFFRITTO SANO SEMPRE PRONTO FATTO IN CASA     Ecco sopra come realizzare il nostro soffritto sempre pronto poche mosse per ottenere un prodotto sano, e indispensabile pe...
PASTA FATTA IN CASA senza uovo con farina integral... La pasta fatta in casa rustica oltre che di facile realizzazione ha tempistiche davvero a prova di lavoratrice delle 12 ore, come chiamo io chi vive d...
FORNO IN TERRA CRUDA ……anime ed energi... il corso inizia un poco di teoria prima della grande produzione       impastiamo con le mani       imp...
DETERGENTE ALL’ARANCIA Ecco come ottenere un detergente eco bio multiuso all’arancia Stagionale e profumato, darà alle vostre pulizie un tocco di profumo e la voglia di p...

Categorie: PASTA MADRE SENZA GLUTINE E DERIVATI

5 commenti