forno versilia

FORNO VERSILIA

Tempi antichi riscoperti!

Questa pentola riscoperta da poco mi è stata donata da un’amica Linda, spero di essere all’altezza del dono !
Per ora sperimentiamo !
Metterò pian piano ricette realizzate con questa meraviglia di attrezzo!
Consente di non accendere il forno e sappiamo bene in estate è  molto fastidioso, sopratutto per chi ha case piccine, inoltre consente di risparmiare sulla corrente elettrica, perchè cuocendo sul fornello del gas, ci permette di non mandare in fumo un pò di soldini !

Critiche sull’alluminio ci sono, come ci sono per le padelle antiaderenti,  sul silicone . Io vorrei comunque provare!

Per iniziare potrei consigliarvi un gruppo di fb :

https://www.facebook.com/groups/209825485808306/

Una pagina ancora di fb :

https://www.facebook.com/FornettoVersiliaWeLoveYou?fref=ts

Un bel post sull’utilizzo del fornetto con foto precise per non incorrere ad attaccature varie delle torte :
http://blog.giallozafferano.it/uovazuccheroefarina/come-usare-il-fornetto-versilia/

Giusto per trovare idee, ricette e consigli tra sperimentatrice di questa antica arte .

La prima ricetta sperimentata, non è di bell’aspetto anche perchè ho utilizzato una minima dove , non sapendo la capienza della pentola e quanto lievitava l’impasto !

INGREDIENTI:

– 200 gr farina integrale
– 100 gr zucchero di canna
– 50 gr fecola di patate
-100 ml di olio
– 150/200 ml di latte vegetale
– cannella in polvere
– lievito naturale http://natural-mente-stefy.blogspot.it/2012/09/lievito-casalingo-fai-da-te-con.html

Impastare bene il tutto con una forchetta oppure una frusta .
Oliare molto bene , la pentola versilia aiutandosi con le dita,”sporcarla ovunque internamente di olio, passare poi con la farina a risporcarla ….questa è la nota negativa di questa bellissima invenzione, l’abitudine del silicone che non fà attaccare nulla è una gran comodità!
Procedere a versare tre quarti dell’impasto nella pentola, nell’impasto rimasto nella terrina aggiungerci due cucchiai di cacao amaro e mezzo bicchiere di olio vegetale, rimestare nuovamente e aggiungere all’impasto un pò a casaggio!

Mettere lo spargifiamma che è in dotazione, a fuoco basso fare cuocere senza alzare il coperchio per 40 minuti , dopodichè controllare con una ago da maglia oppure una forchetta la cottura , semplicemente se l’ago dopo avere forato la torta ne uscirà bagnato , la torta non sarà ancora cotta , rimettere il coperchio e fare cuocere ancora qualche minuto …

Fornetto Versilia Agnelli in Alluminio Puro
(Visited 2.127 times, 1 visits today)

Ti potrebbe interessare anche...

ZUCCHINE TANTE RICETTE ! semplici veloci, economi... ZUCCHINE , tempo d zucchine nell'orto e di offerte al supermercato... APPROFITTIAMONE ... Qui di seguito posterò qualche ricetta che sono stat...
6 MODI PER UTILIZZARE IL PERCARBONATO DI SODIO Il percarbonato per me è stata una vera e propria scoperta. SBIANCANTE, SMACCHIANTE, IGIENIZZANTE, queste sono le principali caratteristiche, vedia...
BISTECCA DI PISELLI Facili, veloci, congelabili ! Per una mamma che lavora, fuori o dentro casa, oppure per chi non ama particolarmente cucinare ma è consapevole...
GOMASIO come farlo in casa Il gomasio, in giapponese GOMA = semi di sesamo   SHIO = sale, è un'ottima alternativa al sale, molto più gustoso e salutare . Viene utilizza...

Categorie: Consumo critico, DOLCI VEGAN

2 commenti

  • Serena

    Appena comperato l'ho trovato in un grande negozio di cose per la casa dove hanno di tutto un po', era in offerta a 8 euro la misura da 24 cm.
    Non vedo l'ora di usarla, ricordo che ce l'aveva anche mia nonna. mi farà risparmiare tempo e corrente perchè ho il forno elettrico per non parlare di quando in estate mi risparmierò delle belle sudate.
    Per preparare le torte per la merenda di scuola per mia figlia che è alle medie sarà perfetto!