sapone

COME FARE IL SAPONE

Sapone fatto in casa, biodegradabile al 100%, lenitivo, idratante, e sopratutto lava.

Sapone per il corpo ottimo, e delicato, se seguite semplici indicazioni.Mi raccomando leggete tutto fino alla fine, non tralasciate nulla e PESATE ogni ingrediente stando attentissimi.

UTILIZZATE, GUANTI, MASCHERINA E OCCHIALINI DI PROTEZIONE.

NON INALATE I VAPORI CHE EMANA LA SODA CAUSTICA è PERICOLOSAMENTE PERICOLOSO.

Ingredienti

– 1000 gr olio di oliva ( oppure 700 gr olio di oliva 300 gr olio si semi di girasole )
-126 gr di soda caustica
-300 gr acqua io utilizzo quella del rubinetto (oppure 300 gr di tisana, opportunamente filtrata)

guanti nelle mani(quelli per lavare i piatti)

Fate molta ma molta ma proprio molta attenzione all’utilizzo della soda caustica vi potreste fare seriamente male, arriva a temperature davvero alte! Prima di tutto fate il sapone quando siete sicure  che non vi disturberà nessuno per il tempo necessario alla  sua realizzazione.

 Pesate perfettamente tutti gli ingredienti acqua e olio compreso ,vi accorgerete che un litro di olio non è un chilo di olio! In una pentola di acciaio dedicata al sapone, mettete l’acqua della ricetta (300 gr)  versarci dentro la soda caustica piano piano (mai il contrario, MAI acqua nella soda MAI) attenzione la temperatura in brevissimo tempo si alzerà fino a  raggiungere gli 80°)!

Mescolate piano  affinchè la soda si sciolga poi mettete in un angolo a fare raffreddare fino alla temperatura di 45° (circa 15 minuti), nel frattempo scaldate i grassi fino a 45°, la temperatura la misurerete con un termometro per alimenti,  quando i due liquidi (soda+acqua, oli) avranno raggiunto i 45° versate l’acqua con la soda sciolta nei grassi,con un minipimmer  ad immersione frullate bene, attenzione a tenere l’attrezzo in fondo alla pentola e non in superficie perchè rischierebbe di fare schizzi e vi scotterete, il sapone cosi è caustico quindi pericoloso, molto pericoloso! Fate girare bene fin quando noterete che in superficie si formerà il cosiddetto nastro, cioè tipo delle grinze, della pellicina. Avete presente quando il budino età per raffreddarsi che in superficie si forma la pellicola?? ecco più o meno vedrete cosi.

A questo punto potrete aggiungere erbe essiccate tritare, eventuali olio essenziali, farina gialla se volete un sapone scrub e mille altre formule..

Versate poi il tutto con l’aiuto di un mestolo negli stampi.

Quali stampi utilizzare?

Io personalmente preferisco utilizzare gli stampi in silicone dei muffins, ovviamente stampi dedicati solo al sapone, oppure possiamo utilizzare i vasetti dello yogurt, scatoline di plastica dura riciclate, stampo del plum cake, il migliore comunque resta a mio avviso lo stampo in silicone, il sapone uscirà meglio.

Mettete in luogo fresco e asciutto,  al riparo da eventuali animali e bimbi,dopo  circa  48 ore togliete dagli stampini e mettete su una grata oppure  in  cassette di plastica a fare stagionare per minimo 4 settimane meglio se di più, in questo periodo maneggiatelo sempre con  i guanti, mai a mani nude perché è ancora pericoloso. Trascorso questo periodo sarà ottimo per le vostre docce ! Oppure confezionato sarà un ottimo regalo, molto appezzato e sicuramente non omologato!

Questa è la ricetta di un sapone per la pelle base, potrete come già scritto in precedenza personalizzarlo a piacere, ecco altre ricette:

http://www.naturalmentestefy.it/2014/02/20/sapone-al-caffe-ricetta/

http://www.naturalmentestefy.it/2012/07/02/sapone-alla-cera-dapi-in-stagionatura/

(Visited 4.459 times, 1 visits today)

Ti potrebbe interessare anche...

SCRUB CORPO Pochi gli ingredienti per questo scrub corpo,  15 minuti del tuo tempo   ed il gioco è fatto. Non solo scrub corpo in questa ricetta ma anche c...
PIZZA E PANE CON PASTA MADRE ,STESSO IMPASTO  COSTO : 1 EURO CIRCA CENTESIMI COSTO :0,50 CENTESIMI CIRCA questa è la ricettina semplice facile ma di sicura riuscita come sempre vi darò una ba...
LISCIVA di cenere PRONTA IN 5 MINUTI Pensate non sia possibile?? Nemmeno io !! Ma una professoressa di chimica di un istituto superiore (non citerò nomi per ovvi motivi ) e dell...
TIRAMISU’ buonissimo e veloce Ricette veloce e strabuona ..... Ho trovato tutto in un gruppo  https://www.facebook.com/groups/256902357736072/ dove ci sono ricette vegane e real...

Categorie: sapone fatto a mano

38 commenti

  • Blu

    Ciao!

    Anche io ho fatto sapone oggi, e anche il pane! Finalmente la pasta madre comincia a dare dei risultati!

    Sono proprio contenta!

  • Bucaneve

    Bravissima, io per ora lo faccio rilavorato perchè ancora non ho trovato il termometro da cucina, ma ho una voglia matta di provarci! Un bacio!!!

  • stefy

    ciao alessandra è davvero molto facile direi però di cuore anche un poco pericoloso ,utilizzando la cosa caustica bisogna avere un'attenzione particolare ,,metterò sopra la ricetta che io faccio …se vuoi maggiori info ..lareginadelsapone ,qui a fianco trovi il suo link ti darà maggiori info lei è un'esperta io mica tanto anche se ti dirò che da quasi due anni melo faccio con ottimi risultati anche a sentir parlare quelli che lo hanno provato però lei ti dirò è davvero una cosa eccezionale!!!!!!

  • stefy

    ciao,beh dai già quello rilavorato è un inizio ,il termometro da cucina lo trovi in farmacia (basta che dici un termometro che arrivi a più di 100°)oppure anche da aromazone un sito francese ma che se fai la traduzioni con google riesce a fare gli ordini se non conosci come me la lingua…guarda ti dirò che il farlo dal nulla come lo faccio io , a parte l'attinzione maniacale che ci si deve impiegare perchè la soda è pericolosa poi dopo 4 settimane con l'olio è totalmente biodegradabile,non ha paragoni di soddisfazione!!!

  • stefy

    ciao blu che piacere sentirti!!!!!bravissima ma il sapone con la cenere o con la soda??avevo visto che ti avevano dato ottimi consigli sul come farlo con la cenere ma cavolo che lavorata …volevo provarci ma poi mi trovo cosi bene con i due metodi che utilizzo che ho desistito…!ciao

  • Lucia

    Ciao Stefy…lo sai che su zerorelativo ho scambiato i miei vasetti finiti di omogeneizzato con un corso per saponificazione che mi farà una ragazza di Roma? non vedo l'ora di andare a casa sua a saponare :)))))

  • stefy

    ma dai???bellissimo fantastico!!che barter è???e tu che nick name hai???mi fà tantissimo piacere davvero !bello !sono queste le testimonianze che mi rendono felice!!tienimi aggiornata….ci tengo molto!

  • Bucaneve

    In settimana faccio una scappata in un negozietto dove forse ancora lo trovo (ma perchè non lo tiene nessuno??? oh , ma che sarà mai un termometro da cucina????), poi ci provo davvero, un anno fa, forse anche più, ho acquistato mestolo apposito e minipimer e non ho mai portato a termine il progetto….
    Bacini!!! Mi metti sempre voglia di provarci…

  • katia

    ma daiii sono fortemente tentata, anche perchè qui abbiamo tanto olio..ma ho un pò paura dell'utilizzo della soda:) per i miei ricicli..e riguardo a che fine fanno..beh, molti vengono regalati, parecchi donati, alcuni scambiati e qualcuno venduto nei mercatini:)
    felice domenica stefy:))))

  • stefy

    hai bucaneve,…che bello (mi metti sempre voglia di provarci) caspita che bello sentirvi dire queste cose!!!!….sai che io invece qui lo trovavo in farmacia ma cavolo 20 euro!!!20 euro!!un termometro da cucina!!!poi faccio fatica a trovare la soda ,tutti mi guardano storto a che ti serve???mi chiedono come se volessi fare degli attentai???mica ci credono quando gli dico che faccio del semplice sapone .mi guardano come se fossi di un altro pianeta!!!!hahahahahha se vuoi sperimantare anche l'altra ricetta http://natural-mente-stefy.blogspot.com/search/label/sapone%20fatto%20a%20mano%20semplicissimo io lo faccio con oli di oliva misto semi non di recupero ma sani …unica controindicazione è che poi si forma della polverina intorno al sapone sembra muffa ma ti giuro non è muffa è sapone ottimo per lavare ma esteticamente è brutto però è ottimo almeno io lo trovo ottimo però poi quando lo devo regalare non lo regalo perchè se non sei una che si fà il sapone pensa che sia andato a male e tu prova a fargli capire e spiegare a persone abituate a porfumi sintetici e bellezze finte che è tutto naturale ..!!impresa non da poco anzi quasi impossibile direi!!!fammi sapere!!

  • stefy

    ciao katia …si in effetti si la soda spaventa molto e direi a ragione …irrita algi occhio quando la si mischia con l'acqua poi rischi di scottarti!!io però ti giuro che non ho mai avuto nessuna conseguenza e mai mi sono scottata ,però certo bisogna andarci cauti e sopratutto niente bimbi in giro!!!però caspita che soddisfazione!!!!per i tuoi ricicli…haahah si melo immaginavo ,io i mercatini ho semsso da quando ho avuto la seconsa bimba!!!!felice domenica a voi!!un bacio

  • Trimamma Country

    Ciao Stefy vorrei provare anche io a fare il sapone, ma non esiste una ricetta senza soda caustica? Ti dirò che mi fa paura, tanto è che io mi faccio male con qualsiasi cosa!!

  • stefy

    si in effetti da qualche parte aveo trovato una ricetta devo cercarla ma è difficile davvero difficile che esca qualcosa di buono ,non impossibile certo io non ci ho mai provato magari se la trovo ti faccio sapere !!

  • Blu

    Con la soda! Con la cenere lo farò più avanti, per adesso sto ancora prendendo mano, l'ho fatto solo 4 volte! però io non uso il termometro, vado ad occhio, anzi, a mano!
    In fin dei conti le nostre nonne mica avevano il termometro da cucina, no?? 😉

  • stefy

    bravissima,lo credo anche io sai??però per maggiore precauzione visto che non l'ho comprato ma è arrivato da uno scambio preferisco utilizzarlo,,non sò se poi ci sono problemi a non usare le temperature giuste ,,non saprei proprio!!com'è venuto???io vorrei cimentarmi in esperimenti nelle prossime settimane ho molte richeste da soddisfare!!!ciao

  • Lucia

    …..io sono arale77 mentre lei è TosKa…..ti volevo raccontare una cosa che non so se ti ricordi! Circa un anno fà ti ho contattato su zr dicendo che mi ero iscritta per te….avevo infatti letto che cercavi i vasetti degli omo….avevo appena trovato il sito e non sapevo come funzionava….chissà se ti ricordi ;)))

  • stefy

    ma certo che mi ricordo telo stavo scrivendo quando ho letto il tuo nick…si si si melo ricordo eccome !!!!toska però mi suona nuovo….è una barter nuova???? io ultimamente frequento discontinuo zr ,vuoi per mancanza di tempo vuoi perchè alla fin fine di cose davvero necessarie necessito davvero poco vuoi perchè tra barter veterane cisi sente via mail e si scambi di li ormai ci si conosce talmente bene che ci si fida anche senza foto!!però caspita che bello questi incroci !bellissimo lo scambio ,,io scambio anche su bionieri ..è fantastico come sito!!!ciao

  • Bucaneve

    Oggi ho provato una delle mie saponette rilavorate: bruttissima all'occhio, ma la qualità è ottima!!! Oltretutto l'ho utilizzata sul viso, quindi è stata davvero la "prova del nove"!
    20 euro per un termometro???? Ma siamo matti??? No, non esiste proprio…vedi che prima o poi lo trovo a meno, scherziamo???
    La soda io la trovo tranquillamente nei vari supermercati del detersivo (l'ho acquistata all'Acqua e Sapone), del resto la uso anche per sturare gli scarichi, non costa nulla ed è ottima!

  • Bucaneve

    A proposito, più tardi (se riesco) li posto sul blog che condivido con le mie amiche, così vedi quanto sono bruttarelli..ahahah..però profumatissimi!!!

  • stefy

    ciao bucaneve!!!si più tardi andrò sicuramente a vedere!!ecco un altro esempio che l'estetica conta veramente poco! si 20 euro per un termometro è da riderci in faccia!infatti maleducatamente l'ho fatto!poi mi sono accorta della gaff ma è partito in automatico senza collegamente celebrale ,come molte delle cose che faccio purtroppo!sai mi hanno detto ,(credo ci sia il commento sotto) che lo hanno fatto addirittura senza termometro ,io però non ho esperienza in merito non potrei consilgiartelo perchè non sò i contro ed i pro e non ho mai provato a livello pratico! ciao ciao

  • Blu

    Io seguo alla lettera le indicazioni di Veggie, se ho dubbi chiedo sempre alla mailing list e sono sempre tutti pronti a rispondere, una cosa incredibile! Sanno un sacco di cose!
    So che se sbagli temperatura può succedere qualcosa, ma non mi pare fosse niente di grave, qualcosa tipo una patina in superficie, ma alla fine il sapone viene lo stesso…

    Fino ad ora sono contenta dei saponi che ho fatto, li ho fatti semplici senza aggiunte, solo olio extravergine, soda caustica e acqua e poi li uso sia per lavarmi che per farci il detersivo liquido per la lavatrice e ti assicuro che lava! Certo, non come quelli industriali pieni di porcherie, ma la roba viene pulita e basta aggiungere poche sostanze innocue per l'ambiente e si ottengono ottimi risultati!
    Ne ho fatto solo uno un po' complicato, con olii diversi e calendula e burro di karitè e mi sono un po' incasinata perché non ero tranquilla, però non è venuto male e ho cominciato ad usarlo l'altro giorno senza problemi.
    Sai, prima di fare il mio primissimo sapone pensavo che fosse una cosa complicata e pericolosissima, la soda spaventa! Però poi basta veramente usare le precauzioni giuste come i guanti e la mascherina per non respirare i fumi e sei a posto, pensa che quando metto la soda nell'acqua vado fuori in cortile per essere sicura!
    Ciao e buon sapone!

  • stefy

    si hai fatto bene a seguire veggie ,lei è un'esperta ,è bravissima ,,io faccio a modo mio cosi come leggi qui ma non sono di sicuro un'esperta come lei!!ciao

  • stefy

    bravissima!!!dai un ottimo riutilizzo!!!unica cosa è che quando farai il tuo sapone sarà senz'altro più naturale ,,quello di recupero se è fatto con sapone tradizionale è comunque un poco chimico ,però è comunque un ottimo inizio direi…la prossima volta magari utilizza lo stampino a forma di cuore haahahahah scherzo ma io li ho hahahahahah e sono i più richiesti!!ciao

  • Bucaneve

    In effetti ho usato gli unici stampini liberi che avevo… dai che è andata ancora bene, ho usato scaglie di marsiglia….è il migliore quanto a qualità!

  • stefy

    si si ma scherzavo eheheh hhaahha! figurati io utilizzo contenitori di riciclo poi taglio il sapone ..mi piace molto anche il senso di grezzo!!non sò se mi spiego!!ciao ciao

  • Bucaneve

    Ti dico solo questo: adoro quei saponi in blocco che trovi nelle erboristerie e che tagliano a pezzotti… i tuoi sono splendidi!!!

  • stefy

    vero che sono fantastici???sanno di antico hanno il sapore di altri tempi..io temdo a farli tutti cosi ,,gli stampini carini li ho per carità li uso anche sai comunque li utilizzo anche per scambiare quindi ognuno ha il suo gusto personale ,però quelli in blocco rotti proprio che non si vede il taglio del coltello ma proprio spaccati io li adoro ,anche ai miei bimbi sono più comodi perchè mi dicono che scivolano di meno dalle mani …..anche se le femminucce ucce ucce per quelli a cuore ne vanno pazze!!!

  • Anonimo

    Ciao Stefy!ho visto poco fa la tua intervista in tv!ma sei una grande!!!cosi sono capitata sul tuo blog.. quest anno mi è venuto il pallino di provare a farmi i detergenti da me!almeno la smettero di spendere soldi in prodotti non testati su animali(che ahimè sono cari!)..e sarò sicura di lavarmi con prodotti naturali e che non sono costati sofferenza agli animali!il prox week end io e mia mamma proveremo a fare il sapone!!ho un po paura ma speriamo beneeee
    ti faccio ancora tanti complimenti…
    Sonia

  • Maria

    Bello il tuo blog Stefy…mi rivedo,bambina,accanto al camino acceso a guardare mia madre fare il sapone col grasso di maiale,naturalmente a debita distanza!Mi sembrava così strano che col grasso si facesse il sapone….lei lo faceva raffreddare in un catino di zinco e poi lo tagliava a pezzi…Bravissima bravissimaaaaaaaaaa!!♥

  • stefy

    ciao sonia ,,,,grazie per essere passata ,sono felice che anche tu sia tra le persone che io stimo!si la soda fà molta paura ma armati di guarti e magari una mascherina ..e vai…io non mi sono mai fatta male ,basta un minimo di accortezza e rispettare la soda ,poi avrai grandissime soddisfazioni!ciao e fammi sapere ciao

  • stefy

    ciao ciao grazie mille che bel quadro mi hai fatto immaginare ,,si una volta si faceva col grasso di maiale non si buttava nulla !ciao

  • Carlotta Spano

    Sto per scrivere una cosa che forse sembrerà stupida ma credimi sono davvero ignorante in materia. Quando dici di mettere l'acqua nella pentola e poi aggiungerci la soda, è sottinteso che il tutto sia sul fornello oppure la soda nell'acqua provoca un aumento di temperatura? E poi un'altra cosa, per "grassi" intendi l'olio, giusto? Essendo entrambi (acqua e soda – olio) liquidi, perché c'è bisogno di utilizzare il frullatore ad immersione? è la soda che crea grumi?
    Scusa per queste domande ma ripeto, sono super ignorante in materia, ma mi piacciono le nuove sfide e di certo mi cimenterò nella produzione di sapone e quant'altro! Grazie mille. Carlotta.

  • stefy

    Carlotta, niente è stupido,,se detto con il cuore con educazione e volgia di imparare!!non nasciamo tuttologhe ,nemmeno io due anni fà sapevo nulla del sapone….io intendo giù dal fuoco ..la soda a contatto con l'acqua arriva a 80 gradi senza bisogno di fornelli,,quando intendo grassi intendo olio si! il frullatore serve per ben amalgamare gli ingredienti credimi senza quello non viene il sapone ….non scusarti per le domande ci mancherebbe anzi che ben vengano domande come queste ,cosi mi posso spiegare meglio ….grazie ciao

  • marina

    ti leggo sempre e ti ammiro per le cose che fai, per la scelta che continui a fare giorno per giorno. Tardi, ma si dice che non lo è mai troppo, ho deciso di auto produrre i detersivi e le creme ( marmellate, sughi, e tutto il resto è già autoprodotto da una vita e il riciclo mi è sempre piaciuto: per la serie nn si butta via niente!): ho comprato l’olio di cocco per fare del sapone o delle creme, ma ho pensato prima alla frusta e poi al cavallo, nn ho le ricette !!!!!!!! Mi potresti consigliare ? Intanto da domani metto mano al detersivo per il bucato, grazie!

    • Stefy

      Ciao grazie mille …. Per quanto riguarda l’olio di cocco ..che dirti lo boicotto non poco quindi nemmeno io ho ricette. Sono ottimi prodotti ma hanno un impatto ambientale notevolissimo per queste ne faccio volentieri a meno e vivo comunque benissimo, quindi se noti ho deciso anche nell’ultimo anno di non proporre questo tipo di ricette…Ciao